Benvenuti! Il sito è ancora in costruzione.

[…] La decostruzione dei nessi spaziali della messa in scena mira alla costruzione astratta della superficie bianca dell’ultima immagine de L’eclisse. Ma è proprio qui l’unica possibile linea di fuga, lo spazio vuoto su cui ogni nuova architettura del senso può erigersi.” (Marco Dinoi)

I commenti sono chiusi.

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: